Ruote Invernali come Riconoscerle quando Usarle

Con l’arrivo della stagione fredda gli automobilisti sono alle prese con il cambio pneumatici invernali. Devono essere sostituiti le gomme dell’ auto per garantire una maggiore stabilità all’ autovettura. Non su tutte le strade però vige l’obbligo e non sempre conviene montarli, specialmente se le temperature non sono così basse. Come riconoscere le ruote invernali? Quando vanno cambiati gli pneumatici invernali? Cerchiamo di capirne di piú attraverso questa guida.

Quando vanno cambiate le gomme invernali

gomme invernali da quando a quanto? il periodo va dal 15 novembre al 15 aprile di ogni stagione (salvo diverse ordinanze specifiche), ma non su tutte le strade. Ogni comune o provincia è competente e decide quali sono quelle in cui c’è l’obbligo. Sono incluse in pratica tutte le strade di montagna o comunque quelle oltre i 500 metri. Dipende molto anche dalla zona climatica. Se non sono montate sull’auto la legge permette di tenere quelle “estive” avendo a bordo le catene per la neve.

Sembrerebbe un controsenso ma non lo è. Le catene possono essere usate solo se c’è la neve in strada (obbligatorie) quindi non vanno ad aumentare la sicurezza stradale in caso di assenza.

La multa per gli automobilisti sprovvisti di di pneumatici adeguati o di catene per la neve parte da 80€ fino ad un massimo di 318 € (art. 6 comma 14 Codice della Strada).

 

A questo indirizzo c’è la lista dei tratti autostradali in cui è obbligatorio montare gli pneumatici invernali : https://www.autostrade.it/it/la-nostra-rete/operazioni-invernali

simbolo pneumatico invernale

gli pneumatici invernali si riconoscono dalla dicitura M+S

Quando sono utili

gli pneumatici invernali, chiamati anche “gomme termiche“, sono utili quando la temperatura scende sotto i 7 gradi. La mescola ed il profilo del battistrada con cui è realizzata la gomma è fatta ad hoc per garantire un “grip”, aderenza, migliore. Sopra i 7 gradi sono inutili. Ovviamente possono essere usate anche sopra queste temperature anche perchè ad aprile, di giorno, fa molto piú caldo. Il buon senso ci dice che molti sindaci di comuni dovrebbero ogni anno accorciare questo limite temporale, ma non lo fanno.

Se volete stare tranquilli contro eventuali multe potete acquistare QUESTO SET DI CATENE DA NEVE UNIVERSALI.

Come si riconoscono le ruote invernali

le ruote invernali si riconoscono dalla dicitura posta sul profilo del pneumatico. C’è il simbolo del freddo, il fiocco di neve oppure si trova “M+S” (che in inglese significa mud and snow ovvero fango e neve). Se non ci sono questi simboli o nemmeno uno dei due significa che non siamo in regola, ovvero montiamo quelle “estive”.

Le gomme all season – quattro stagioni

esistono poi degli pneumatici per “tutte le stagioni“, si chiamano “all season” significa che vanno bene sia in inverno che d’estate. In questo caso siamo in regola. Questi tipi di gomme sono una via di mezzo tra le due. Vi fanno risparmiare la scocciatura del cambio gomme durante il periodo invernale ma non garantiscono la stessa aderenza delle gomme termiche realizzate per essere usate proprio nella stagione fredda.

Gli pneumatici run flat

se c’è una cosa che odiano gli automobilisti è quella di cambiare una gomma forata. In molti non sono proprio capaci oppure non sono in grado, pensiamo alle persone disabili. Spesso poi è proprio impossibile accostarsi per sostituirla con la ruota di scorta. Le gomme run flat sono fatte in maniera tale che si sgonfiano lentamente in caso di foratura. Hanno i fianchi piú robusti che permettono di supportare il peso dell’ auto anche se sgonfie. Mantengono la stabilità il tempo necessario per arrivare al gommista e farle riparare.

I vantaggi sono notevoli, possiamo anche fare a meno di tenere la ruota di scorta o il ruotino in auto, gli svantaggi risiedono nel fatto che la struttura laterale, essendo piú robusta, rende la guida meno confortevole, piú rigida e meno molleggiata, ma non solo. Le gomme runflat hanno anche bisogno di cerchi speciali.

simbolo-pneumatico-invernale

gli pneumatici invernali si riconoscono dalla dicitura M+S

Cosa significano gli altri numeri sul pneumatico

insieme al simboletto “m+s” o “m/s” troviamo anche una serie di numeri, questo a prescindere se si tratti di pneumatico invernale, estivo o all season o dal tipo di marca (Michelin, Bridgestone, Pirelli, Continenatal, Dunlop, Kleber, Riken, Nokian) . Cerchiamo di capire cosa stanno a significare.

Per esempio 195 55 R16 91 U

  • 205: è la larghezza espressa in mm. Ovviamente auto grande, pneumatico maggiore.
  • 55: altezza, è la percentuale rispetto alla larghezza
  • R16: è il cerchio . R sta per radiale  se trovate ZR è quello per le alte velocità e RF sono i pneumatici run flat. Il numero è il diametro del cerchio espresso in pollici, unità di misura inglese.
  • 91: si tratta dell’ indice di carico ovvero il peso trasportabile da ogni singola gomma velocità indicata dal codice di velocità.
  • H: codice di velocità ovvero la velocità massima per quel pneumatico a pieno carico (H corrisponde alla velocità massima di 210 km/h – vedi tabella qui sotto). Questa deve essere generalmente più alta di quella effettiva del veicolo, attenzione a non montare gomme col codice di velocità piú basso.

tabella-velocita pneumatici

Add Comment

  +  71  =  81