Sole allo Zenith a Che ora Arriva

Lo “zenit” è un punto immaginario che si trova “sopra” una posizione particolare, sull’immaginaria sfera celeste . Il termine viene talvolta usato per indicare il punto , la via o il livello più alto raggiunto da un corpo celeste nel suo percorso apparente quotidiano attorno a un determinato punto di osservazione. Questo senso della parola è spesso usato per descrivere la posizione del Sole (“Il sole ha raggiunto il suo zenit alle ore…“), ma per un astronomo il Sole non ha il suo zenit .

È verticalmente opposto all’apparente forza gravitazionale, cioè direttamente opposto all’attrazione gravitazionale. È il punto più alto della sfera e quindi il più lontano dalla forza gravitazionale.

Il Sole raggiunge l’apice dell’osservatore quando si trova 90 ° sopra l’orizzonte, e ciò accade solo tra il Tropico del Cancro e il Tropico del Capricorno .

In una data posizione nel corso di una giornata, il Sole raggiunge non solo il suo zenit ma anche il suo nadir , all’antipode di quella posizione a 12 ore da mezzogiorno solare .

sole-zenith

Sole allo Zenit a che ora si raggiunge?

Ovviamente dobbiamo riferirci all’ ora locale. Ciò dipende principalmente dalla longitudine del luogo in cui ci si trovi. Il sole allo zenith si raggiunge piú o meno alle 12 (varia nel corso delle stagioni), con l’ora legale alle 13. E’ il momento in cui il sole è sulla testa di persone, edifici o oggetti, quindi non c’è ombra.

Un modo per verificare il fenomeno è usare un’asta e fermarla o inchiodarla verticalmente, e si noterà che non produce alcuna ombra sul terreno.

Lo ZenitT ha un significato sacro e pratico in una varietà di culture all’interno dei tropici. Numerose leggende lo identificano come un momento in cui la via è aperta nel mondo superiore. In alcuni villaggi guatemaltechi, ad esempio, le due date del passaggio zenitale coincidono con le piogge di primavera e di agosto, e sono segnate da osservanze rituali che continuano a vivere nella tradizione cristiana sotto forma di sfilate.

Nell’antica Hawaii, il momento del passaggio dello zenit solare era identificato in un potere sacro. Era un tempo in cui l’ombra di una persona non era più visibile e si pensava che si fosse ritirato direttamente nel cervello attraverso la parte superiore della testa; lo spirito di una persona potrebbe uscire in questo momento.

L’arrivo dei giorni in cui il sole passerà attraverso lo zenit può essere riconosciuto in vari modi, ad esempio osservando la posizione del sole sorgere o tramontare all’orizzonte o osservando il sorgere o il tramonto eliaco di determinate stelle o asterismi. A volte abbiamo prove di dispositivi che hanno segnato il momento effettivo del passaggio dello zenit solare, spesso in modo drammatico.

Importanza del sole allo zenit anche per le culture Maya e Azteca, si accendeva il nuovo fuoco, per il quale si usarono liane secche che erano accese al calore dei  raggi solari.

Add Comment