Orientarsi con il Sole la Luna e le Stelle Come fare

Fin dai tempi dei babilonesi gli uomini si sono orientati per muoversi con il sole, la luna e le stelle. Il sole sorge sempre ad est e tramonta ad ovest, mentre conoscendo un pochino la mappa stellare, anche di notte ci si può muovere con facilità. Ma come si fa ad orientarsi con le stelle oppure con il sole se non abbiamo bussola e gps?

I punti cardinali

Le quattro direzioni cardinali o punti cardinali , sono le direzioni nord , est , sud e ovest , comunemente indicate dalle loro iniziali N, E, S e O. Est e ovest sono perpendicolari (ad angolo retto ) a nord e sud, con est che è nella direzione di rotazione in senso orario da nord e ovest direttamente opposto ad est. I punti tra le direzioni cardinali formano i punti cardinali .

Le direzioni intercardinale (chiamate anche direzioni intermedie e, storicamente, ordinali ) sono nord-est (NE), sud-est (SE), sud-ovest (SO) e nord-ovest (NO). La direzione intermedia di ogni serie di direzione intercardinale e cardinale è chiamata direzione intercardinale secondaria , gli otto punti più corti nella rosa dei venti che viene mostrato a destra (es. NNE, ENE ed ESE).

La stella Polare

è una delle stelle più importanti per i navigatori perché è la stella più vicina al “vero nord”. È anche quasi statica, con le altre costellazioni che sembrano ruotare attorno ad essa, facilitando la ricerca in qualsiasi momento dell’anno. Se ti trovi nell’emisfero settentrionale, trovare la stella polare è la chiave per orientarti.

Trovare la Stella Polare non è difficile e ci sono un paio di modi per farlo. Tuttavia, non è semplice come trovare il punto più luminoso nel cielo, perché contrariamente alla credenza popolare, quella Polare non è la stella più luminosa nel cielo (la piú luminosa è SIRIO).

Il modo più semplice per trovare la stella polare è cercare il “grande mestolo“. È un gruppo di stelle che formano la forma di un mestolo . Questo gruppo è composto dalle sette stelle più luminose della costellazione dell’Orsa Maggiore, e si trova nell’emisfero celeste settentrionale. È visibile tutto l’anno. La punta del manico del mestolo è la Stella Polare, guarda la foto qui sotto. Se ti trovi a sud dell’equatore, la Stella Polare non sarà più visibile.

Nella navigazione per mare si usavano e si usano ancora i sestanti. Un sestante è uno strumento di navigazione tradizionale. Misura l’angolo tra due oggetti, come l’orizzonte e un oggetto celeste come una stella o un pianeta. Questo angolo può quindi essere utilizzato per calcolare la posizione della nave su una carta nautica.

stella-polare

stella polare nel cielo si trova a NORD

Orientarsi con la Luna

Nei casi in cui le stelle non siano abbastanza luminose o vengono sbiadite da altre fonti di luce, puoi usare la luna come strumento per orientarti. Se stai guardando una mezzaluna, puoi usare le sue estremità appuntite per aiutarti a trovare il sud. Traccia una linea dall’estremità dell’ punta alta fino alla seconda punta in basso. Continua ad estendere questa linea fino a quando tocca l’orizzonte. Il punto in cui incontra l’orizzonte è dove si trova il Sud (se ti trovi nell’emisfero settentrionale). Tieni presente che questo non ti fornirà il risultato più accurato e otterrai solo una stima approssimativa di dove si trova il sud, ma per la maggior parte delle situazioni, questo dovrebbe essere abbastanza utile.

orientarsi-con-la-luna

Orientarsi con il sole

il nostro pianeta non solo viaggia attraverso lo spazio, ruotando sul suo asse da ovest a est, ma si inclina anche verso e lontano dal sole.  Questa inclinazione crea una differenza di temperatura che provoca cambiamenti stagionali. L’inclinazione della terra influenzerà anche la posizione generale del sole, quindi conoscendo la stagione, avrai un’idea più accurata della direzione indicata dal movimento del sole nel cielo.

In estate il sole sorge sopra l’orizzonte a nord-est. Col passare del giorno, il sole si sposterà attraverso il cielo nord-orientale nella metà nord-occidentale (il sole allo zenith è nel suo punto piu’ alto) tramontando infine dietro l’orizzonte nord-occidentale. In primavera e in autunno il sole percorrerà un percorso più diretto attraverso il cielo. Ciò significa che sorgerà ad est e passerà attraverso il cielo per tramontare ad ovest.

In inverno il sole sorgerà nella parte sud-est del cielo. Durante il giorno, viaggerà attraverso il cielo sud-orientale fino a quando non tramonta dietro l’orizzonte sud-occidentale. Nell’emisfero meridionale (le parti meridionali dell’Africa, gran parte del Sud America, in Australia), il movimento delle ombre è invertito. Ciò significa che in estate il sole sorgerà a sud-est e in inverno a nord-est, mentre la primavera e l’autunno saranno le stesse dell’emisfero nord con il sole che sorge a est.

Ora che sei dotato di conoscenza del percorso del sole attraverso il cielo, dovresti essere in grado di determinare la direzione approssimativa dell’est. Ad esempio, in primavera est sarà all’incirca dove è sorto il sole. Affronta questa direzione.

  • Per trovare il vero est in modo più accurato in estate e in inverno, dovrai regolare leggermente la direzione. In estate dovresti regolarti un po ‘a destra e in inverno un po’ a sinistra.
  • Più ti avvicini a metà stagione, più il sole sarà orientato a nord in estate o a sud in inverno. Ciò significa che nel mezzo dell’estate e dell’inverno dovrai regolare di più rispettivamente a destra e a sinistra.


Add Comment