Come far Passare il Singhiozzo

Una volta è buffo, due volte è divertente, ma a lungo andare diventa fastidioso per chi ce l’ha. Stiamo parlando del singhiozzo, un fenomeno curioso che tutti noi abbiamo provato. Ma perchè viene il singhiozzo? Cos’è che lo fa scatenare? Ma soprattutto, come far passare il singhiozzo?

I singhiozzi piccoli suoni strani che possono sfuggire alla tua bocca senza preavviso. Il singhiozzo inizia molto più in basso nel tuo corpo, però – nel diaframma, il muscolo a forma di cupola tra i polmoni e lo stomaco . Normalmente, il diaframma si abbassa quando inspiri per far entrare aria nei polmoni , quindi si rilassa quando espiri in modo che l’aria possa rifluire dai polmoni per uscire dal naso e dalla bocca .

Ma se qualcosa irrita il diaframma, si presenta uno spasmo, costringendoti a risucchiare improvvisamente aria in gola. Quest’aria colpisce le tue corde vocali, creando il suono del singhiozzo.

singhiozzo

Cause del singhiozzo

La maggior parte delle volte il singhiozzo viene dopo aver mangiato o bevuto troppo o troppo rapidamente. Lo stomaco, che si trova proprio sotto il diaframma, si distende e lo irrita. Ciò causerà la contrazione del diaframma, come accade quando inspiriamo.

Il singhiozzo può presentarsi anche per molte altre ragioni: alcune sono fisiche e altre emotive. Questo perché l’irritazione effettiva si verifica nel nervo che collega il cervello al diaframma. Alcune cause comuni includono:

  • Mangiare troppo o troppo velocemente
  • Sensazione di nervosismo o eccitazione
  • Bere bevande gassate o troppo alcool
  • Stress
  • Un improvviso cambiamento di temperatura
  • Inghiottire l’aria mentre si succhiano caramelle o gomme da masticare

Singhiozzo che perdura

Il singhiozzo di solito è temporaneo, ma in rari casi può durare a lungo. Di solito è a causa di danni o aggravamento dei nervi collegati al diaframma.

Il singhiozzo che dura un po ‘può anche essere causato da disturbi del sistema nervoso centrale come l’ encefalite o la meningite o disturbi metabolici come il diabete o l’ insufficienza renale . Farmaci come gli steroidi o alcuni tranquillanti possono scatenare anche singhiozzi a lungo termine.

E anche alcune procedure, in particolare quelle che richiedono l’anestesia, possono procurarti dei singhiozzi. Se hai singhiozzato per più di 2 giorni o se sono abbastanza gravi da interferire con il mangiare, la respirazione, il sonno o ti causano angoscia, dovresti fissare un appuntamento con il tuo medico.

Inoltre rivolgetevi al medico immediatamente se avete qualsiasi tipo di mal di stomaco , febbre, mancanza di respiro, vomito , o tosse fino al sanguinamento causato dai singhiozzo.

Come fermare il singhiozzo

Se speri che appenderti a testa in giù o un amico che ti spaventi possa farti fermare il singhiozzo sei fuori strada . Non ci sono prove scientifiche del funzionamento di questi rimedi.

Ognuno ha il proprio rimedio per curare il singhiozzo. Trattenere semplicemente il respiro è spesso efficace.

Tuttavia, alcuni esperti pensano che trattenere il respiro o respirare in un sacchetto di carta possa  essere un buon trucco; entrambe le tecniche fanno sì che l’ anidride carbonica si accumuli nei polmoni, il che potrebbe rilassare il diaframma.

Se tutto il resto fallisce e il tuo singhiozzo continua per diversi giorni o più, il medico può provare diversi farmaci per vedere se può porgli fine. In bocca al lupo!

Singhiozzo neonati

il singhiozzo nei neonati o bambini anche in questo caso è causato da una contrazione del diaframma e dalla rapida chiusura delle corde vocali. La rapida chiusura delle corde vocali è ciò che crea il suono del singhiozzo.

Poiché il singhiozzo tende a disturbare gli adulti, molte persone presumono che disturbino anche i bambini, ma loro non la vivono così. In effetti, molti bambini possono dormire anche con il singhiozzo senza essere disturbati e raramente interferisce o ha alcun effetto sulla respirazione di un bambino.

Come far passare il singhiozzo ai neonati?

Fai una pausa durante l’ alimentazione per far “ruttare” il tuo bambino, ciò può eliminare il gas in eccesso che potrebbe causare il singhiozzo. Il rutto aiuta anche perché mette il bambino in posizione verticale. Se il tuo bambino è allattato al seno , dovresti fargli fare il ruttino dopo aver cambiato seno.

Quando il tuo bambino inizia a singhiozzare da solo, prova a lasciargli succhiare un ciuccio , ciò aiuterà a rilassare il diaframma e può aiutare a fermare il singhiozzo.

Prevenire il singhiozzo nei neonati

Ci sono alcuni modi per aiutare a prevenire episodi di singhiozzo. Tuttavia, è difficile prevenire completamente il singhiozzo del bambino poiché le cause non sono sempre chiare. Prova questi metodi per aiutare a prevenire il singhiozzo:

Assicurati che il tuo bambino sia calmo quando gli dai da mangiare. Questo significa non aspettare che il tuo bambino abbia tanta fame da essere turbato e piangere prima che inizi la poppata. Dopo una poppata, evita attività pesanti con il tuo bambino, come salti o giochi che richiedono tanta energia.
Mantieni il tuo bambino in posizione verticale per 20-30 minuti dopo ogni pasto.

Add Comment